Inter: Moratti, Conte? Non cambierei..

Massimo Moratti, ex presidente dell'Inter, è tornato a parlare della compagine nerazzurra in un'intervista ai microfoni di Tuttomercatoweb.

Moratti: "Inter, con Suning puoi sognare".

"Purtroppo non ho avuto modo di vedere la partita, ero impegnato all'estero per motivi di lavoro".

In ogni caso credo che i media non siano stati molto buoni nei confronti di Pioli e della squadra.

San Pietroburgo, kamikaze è un russo di origine kirghiza: Akbarzhon Jalilov
Si tratterebbe di Akbarzhon Jalilov, un cittadino russo di origine kirghisa di 22 anni, nato nella città di Osh. L'ipotesi non è del tutto campata per aria.

Sulle voci di esonero di Pioli al termine della stagione: "Dobbiamo essere sinceri: la situazione che ha trovato al momento del suo arrivo era molto complicata, sarebbe stato un vero e proprio miracolo arrivare al terzo posto. Il mio giudizio è positivo", ha concluso Moratti.

Per quanto riguarda lei, sente la mancanza della sua 'creatura'? "C'è sempre tanto affetto, la seguo da tifoso con passione".

Quella di Moratti, dopo l'elogio di Tronchetti Provera, è la seconda "importante" manifestazione di stima nei confronti di Antonio Conte che proviene dal mondo interista, a testimonianza di come la rivalità Inter - Juventus possa passare in secondo piano di fronte alla possibilità di portare " a casa" uno dei migliori tecnici in circolazione, nonostante le sue esperienze passate con il club bianconero. Parole che dimostrano grande fiducia e che vengono supportate dalle ultime battute: "Se l'Inter può diventare l'anti-Juve? Detto ciò, non credo sia il caso di cambiare ancora una volta allenatore". "Lepossibilità per riuscirci ci sono".


Popolare

COLLEGARE