Inter-Milan, come vedere la partita in tv e in streaming

"Bisogna guardare in avanti." .

L'ultima vittoria degli uomini oggi allenati da Pioli in Serie A contro i concittadini, in casa, è del 13 settembre 2015, quando la gara si concluse con il risultato di 1-0 con la rete di Guarín.

"Abbiamo commesso errori che non ci appartenevano da tempo, nelle ultime due partite abbiamo sbagliato due volte per 45 minuti, sono state due partite non da Inter".

Ormai da sei anni la Juventus domina il campionato, con le milanesi che faticano e che non sono più in grado di reggere gli investimenti finanziari di un tempo.

Inter-Milan di domani pomeriggio è il primo derby della storia che si disputa alle 12:30, si affrontano inoltre due squadre di proprietà cinese. Europa League è un dovere? Traballa anche la panchina di Pioli, e il derby potrebbe essere una delle partite decisive per il futuro del tecnico. Tutto pronto per vendere un altro prodotto Made in Italy, ma la Cina e l'Oriente non sono mai stati così vicini. Io sono tranquillo." Un commento anche sull'esonero di Bauza: "Bauza mi voleva chiamare, me lo ha detto Zanetti. Abbiamo iniziato la rincorsa e stiamo ancora rincorrendo. Il Milan può "accontentarsi" anche del pareggio per rimanere sopra l'Inter in classifica, ma l'obiettivo degli uomini di Montella è battere i cugini e mettere pressione all'Atalanta quinta (distante solo due punti e attesa all'Olimpico dalla Roma). "Il percorso continua e il nostro approccio deve essere fatto di cultura del lavoro e di voglia di crescere insieme". I nerazzurri attraversano un periodo di crisi di risultati (clamorosa la sconfitta di domenica scorsa sul campo del Crotone), mentre i rossoneri volano sulle ali dell'entusiasmo dopo il recente 4-0 al Palermo.

"La condizione fisica non è un problema per noi". E' questa la missione dell'Inter per mettere a tacere le critiche dopo la debacle di Crotone.

Derby cinese. "Non so, sinceramente mi interessa molto poco".

Chi non sarà a casa, ma abbonato, potrà vedere in streaming Inter-Milan con Sky Go e Premium Play, i servizi a disposizione degli abbonati Sky e Mediaset Premium. Eppure, resta il fascino di una partita che sfugge a ogni logica: cifre da record, San Siro sold out con un incasso che sfiorerà i 4 milioni di euro e una platea televisiva di 862 milioni di possibili telespettatori.


Popolare

COLLEGARE