Il Milan venduto da Berlusconi ai cinesi

Fassone dovrà lavorare per il Milan in futuro, lui è il candidato migliore per essere il ceo per il futuro. "Nella giornata di domani, venerdì 14 aprile, l'assemblea dei soci dell'AC Milan riunita in prima convocazione provvederà, fra l'altro, a deliberare in ordine alla nomina dei nuovi organi sociali della società". "Fininvest è stata assistita da Lazard e dallo studio Chiomenti rispettivamente per gli aspetti finanziari e per quelli legali". "Passo dopo passo torneremo sul tetto del mondo". "Ma il calcio moderno, per competere ai massimi livelli europei e mondiali, necessita di investimenti e risorse che una singola famiglia non è più in grado di sostenere". Queste le parole di Silvio Berlusconi. Ai nuovi responsabili rivolgo l'augurio piu' cordiale e sentito di realizzare traguardi ancora piu' straordinari di quelli ottenuti da noi. "Il nostro obiettivo nel futuro è far sì che tutti i tifosi possano amare sempre di più il Milan".

Addio a Piero Ottone, maestro di giornalismo
Fu allora che andrò in scena lo scontro con Indro Montanelli, contrario alla "svolta a sinistra" impressa al quotidiano storicamente borghese.

Il tanto atteso closing è arrivato con il nuovo patron rossonero Yonghong Li che ha chiuso l'affare con l'ormai ex presidente Silvio Berlusconi ottenenendo il 99,93 delle azioni del club. La gara di sabato contro l'Inter sarà il primo derby cinese della storia. Milan cinese, adesso ufficiale. Li era affiancato dal suo braccio destro, David Han Li, e dal nuovo ad, Marco Fassone. A cena è prevista anche la presenza dei due amministratori delegati uscenti, Barbara Berlusconi e Adriano Galliani.


Popolare

COLLEGARE