Hamsik: 'Sfida sentita, non vedo l'ora. E su Higuain...'

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Martin Petras, procuratore di Hamsik: “Ieri il Napoli ha dominato e Hamsik non vedeva lora di giocarla. Tiri in porta: 6 Napoli, 1 Juventus; fatta eccezione per la conclusione vincente di Khedira gli ospiti non hanno mai messo alla prova i riflessi di Rafael, mentre i padroni si sono presentati spesso e volentieri davanti a Buffon. Problemi per Reina che va in panchina, in porta per i partenopei gioca Rafael. "Loro hanno solo difeso, questo per noi è lusinghiero perché vuol dire che hanno temuto i nostri attacchi -aggiunge lo slovacco sul suo sito ufficiale-".

Dichiarazioni che vanno contro a quanto visto in campo fino alla fine del primo tempo con le due squadre che in campo hanno fatto di tutto per superarsi ma con il giusto spirito sportivo che deve denotare impegni così importanti. A nulla poi sono valsi i successivi continii attacchi al muro bianconero che è riuscito a strappare l'1-1.

La prima volta di Gonzalo Higuain al San Paolo inizia all'insegna dei sorrisi e degli abbracci: quelli negli spogliatoi prima dell'ingresso in campo. Sostituzione di Hamsik? Ha avuto solo i crampi ed ha chiesto il cambio perché ha speso molto a livello fisico e mentale, ma tranquillizzo tutti, fisicamente sta bene e può giocare mercoledì poi toccherà a Sarri scegliere chi schierare. "Sono contento di essermi avvicinato, ma non ci penso ancora".


Popolare

COLLEGARE