Francesco Totti: "Il mio idolo è Michael Schumacher"

La velocità e il tennis, ma anche il basket. Dal presidente prendo una parola, che è "gioco": spesso la dimentichiamo, se riesci a mantenerlo gioco, a divertirti, senza pensare alla competizione diventa la cosa più bella del mondo. "Quindi faccio il mio più grande imbocca al lupo a questi ragazzi e grazie ancora". Senza la città di Roma non sarei qui, senza i tifosi della Roma non sarei qui, senza la Roma non sarei qui e senza le persone che mi hanno premiato non sarei qui.

"Mi è mancato il calore del pubblico quando entri nel riscaldamento, di stare coi compagni che sono per me punti di riferimento". Io ce provo... 'na partitella a beachvolley contro de me che te la fai?

Il Capitano ha partecipato ad un evento su Twitter, #AskTotti, in cui ha risposto ai fan che potevano fargli domande sulla sua relazione con qualsiasi sport. ESCLUSO il calcio.

Che prospettive vedi per l'Italia?

Quasi ottocento partite e oltre trecento gol segnati in venticinque stagioni con la Roma per Francesco Totti, che è il simbolo, non solo di questa lunga epoca, della squadra giallorossa. Il primogenito del Capitano Francesco Totti, attaccante della Roma classe 2005, ha vinto infatti a Montecatini il premio come miglior cannoniere nel memorial Daniele Mariotti.

Meno bene, invece, la sua Roma che in semifinale è stata battuta dall'Inter per uno a zero con una rete di Guercio e ha chiuso poi al quarto posto, perdendo la finalina con l'Atalanta, sempre per uno a zero, gol di Palestra. Francesco è padrone del proprio destino e qualora decidesse di appendere gli scarpini al chiodo farà sempre parte della Roma.


Popolare

COLLEGARE