Formula 1, GP Bahrain: le dichiarazioni dei protagonisti dopo la gara

In Bahrein la Ferrari del pilota tedesco sfrutta la penalità incorsa alla Mercedes di Hamilton e vince il gran premio.

Terzo Bottas, quarto Raikkonen. Verstappen out per un problema ai freni. E' questa la vera situazione attuale: lo si è visto con le gomme gialle soft, ebbene anche se Hamilton (gravato da 5 secondi di penalizzazione perché ha fatto il furbo in ingresso box rallentando Ricciardo) ha girato con tempi fino a 2 secondi più veloci di Vettel, in realtà il distacco vero era quello fra Vettel e Bottas a parità di gomma nelle stesse fasi di gara, cioè 4 decimi o giù di lì.

Dall'altra parte, un Sebastian Vettel che al contrario di quanto si possa pensare, si è detto molto contento del giro di Q3, il primo, che è valso la terza piazza. E da quello che si sente in giro con Red Bull in netto recupero di pezzi, progetti e novità, il mondiale potrebbe animarsi e questa è una bella notizia. Il tedesco della Ferrari ha preceduto sul circuito di Sakhir la Mercedes di Lewis Hamilton e quella di Valtteri Bottas, scattata dalla pole. Subito ritirato Vandoorne che non è nemmeno uscito dalla corsia dei box.

Lewis Hamilton non è soddisfatto del secondo posto ottenuto in Bahrain: "La penalità mi è costata parecchio". Si prospetta una ennesima gara avara di sorpassi ove l'unico tentativo si potrà verificare durante la sosta ai box. Daniel Ricciardo (Aus) Red Bull 00:39.346, 6. Un giro dopo si ferma Stroll in mezzo alla pista dopo un contatto con Sainz, e allora ecco la safety car. Al via Bottas aveva provato a scappare, Hamilton perdeva una posizione alla prima curva e sembrava controllare il degrado delle gomme, invece no. Non ce ne era per nessuno. Fernando Alonso stoico con la McLaren ai margini della zona punti in 11 posizione. La cosa non è sfuggita all'occhio vigile dei commissari di gara che hanno giudicato la manovra di Hamilton scorretta, punendola con uno stop and go di 5 secondi. Il secondo e terzo posto rispettivamente per i due piloti Mercedes sono una sconfitta vera e propria, dopo l'enorme vantaggio dimostrato in qualifiche al sabato! "Grandi complimenti a Valtteri - aggiunge Lewis Hamilton in prima fila insieme al compagno di scuderia -, tanto di cappello per il lavoro fatto".


Popolare

COLLEGARE