Elkann: Marchionne lascerà nel 2019, in Fca molti in grado di succedergli

Il motivo di questo leggero slittamento in avanti del momento dell'addio di Sergio Marchionne alla guida di Fiat Chrysler Automobiles servirà a concludere il 2018 del tutto prima di rassegnare le dimissioni. Si tratta di Sergio Marchionne: una notizia che viene confermata da John Elkann che l'ha anticipata nel corso di un'intervista nell'ambito di Panorama d'Italia.

Prende piede l'ipotesi della soluzione interna per la successione: "In Fca abbiamo tantissime persone brave che potranno succedergli", ha affermato Elkann.

Il nipote di Gianni Agnelli non annuncia novità sul piano di consolidamento.

Per quanto concerne le misure protezionistiche varate dal Presidente Trump, c'è attesa in casa FCA, ha rivelato il Presidente Elkann: "Bisogna aspettare di avere le idee più chiare sulle regole che saranno decise". "Ci sono ancora molte cose da fare insieme". "Il piano di Fca al 2018 va avanti e i risultati si avvicinano ogni giorno che passa..."


Popolare

COLLEGARE