Chiellini: Discorso-scudetto non chiuso

"Certo, ci proveremo. Siamo a metà dell'opera, dovremo dimostrare ancora una volta di essere un gruppo maturo".

" Scudetto? Il discorso non è chiuso, ma il passo falso della Roma ci dà più respiro". "Ieri - ha spiegato -è stata sicuramente una giornata importante".

JUVE EUROPEA - "Il mister ha sempre vissuto di queste intuizioni, che siano dall'inizio o a partita in corso".

Poi un pensiero alla sfida del Camp Nou che varrà l'accesso alle semifinali di Champions: "E' impossibile pensare di andare a Barcellona per difendere il risultato dell'andata, difficile pensare di non subire gol".

Interrogato sulle dichiarazioni di Luis Enrique, che ha etichettato come più semplice la remuntada con i bianconeri rispetto a quella col Psg (dato il passivo da recuperare, di un gol inferiore a quello coi francesi), Chiellini ha risposto: "Ha ragione, è matematica". Ma Giorgio Chiellini la pensa in maniera molto diversa. Dar loro pressione, restare alti e corti. "È chiaro che se andiamo lì e stiamo bassi, corti, e perdiamo tutti i duelli, si fa dura. Cercheremo di rovinargli l'ultima Champions sulla panchina del Barcellona". Ci si prepara cercando di restare più corti possibili, e cercando di non avere paura: se hai paura, loro sono "come degli squali", sentono "l'odore del sangue" e ti finiscono. "Invece bisogna tenerli più lontano possibile dalla porta". "Poi un conto è prepararla, uno conto è giocarla, ma siamo fiduciosi di poter fare una grande partita anche mercoledì".


Popolare

COLLEGARE