Calciomercato Inter, Ausilio: "ecco di cosa ho parlato con Ferrero"

"Il colosso cinese ha confermato la volontà di investire in maniera pesante sul prossimo mercato estivo, stanziando 150 milioni, dopo aver rispettato nel bilancio che verrà chiuso il prossimo 30 giugno i parametri della Uefa (a breve sarà definito se servirà una cessione prima del 30 giugno per rispettare il Fair Play Finanziario o basteranno nuovi sponsor in arrivo dalla Cina)". Non abbiamo parlato di top player. Non abbiamo parlato con Ferrero di mercato ma solo di cinema. "Abbiamo parlato, ma non di mercato". Dobbiamo migliorare dietro, anche se lo abbiamo fatto come reparto. Le cose sono fatte bene e al di là del budget deve essere un mercato funzionale. Alla fine tireremo le somme ci aspettiamo ancora tanto da questo gruppo. Non abbiamo parlato di budget nello specifico, ma posso dire che sarà un mercato di qualità. Poi se si può spender meno, è meglio. All'Inter mi trovo bene, sento la fiducia di questi signori, se c'è la possibilità di andare avanti assieme io sarò felicissimo.

Disoccupazione cala, ma salgono inattivi
Su base annua crescono sia i lavoratori dipendenti (+280 mila) che - in misura più contenuta - gli indipendenti (+14mila). Nello stesso periodo calano sia i disoccupati (-0,6%, pari a -18 mila) sia gli inattivi (-2,7%, pari a -380 mila).

Infine il dirigente nerazzurro non si sottrae neppure all'ennesima domanda sul futuro di Pioli: "Non dipende dal terzo posto, una società seria programma al di là dei risultati di una singola partita. Devo lavorare per aiutare l'Inter a tornare a vincere, che è quello che vogliamo tutti". Non possiamo non accorgerci che ha fatto un ottimo lavoro fino ad ora.


Popolare

COLLEGARE