Alex Sandro: Con il Napoli sfida importante, Higuain è tranquillo

Il sindaco di Napoli, in riferimento all'inchiesta Alto Piemonte sulle infiltrazioni al Nord della 'ndrangheta, che hanno coinvolto pure Andrea Agnelli, e alle polemiche sul deputato della commissione Antimafia Taglialatela, fotografato con la sciarpa "Juve merda", si è espresso in questo modo: "Il fatto (la foto di Taglialatela, ndR), per quanto discutibile, non è paragonabile all'inchiesta Juventus". Non solo però, c'è una partita d'andata da riscattare, punti da guadagnare e una maglia da onorare.

Poco più di due giorni all'attesissima sfida del San Paolo tra Napoli e Juventus.

Sul suo no al Napoli: "Il mio rifiuto?" So che significa toccare certi fili.

Pronostico altalenante per fattori che vanno ad condizionare la mentalità delle due squadre, partendo proprio dai padroni di casa che nelle due gare disputate contro i bianconeri in questa stagione sono usciti sempre sconfitti. Quella che finora ha punito senza pietà. Anche il difensore albanese si sente molto meglio rispetto a 24 ore prima.

JUVENTUS- Senza Mandzukic Allegri dovrebbe essere costretto ad abbandonare il 4-2-3-1 per passare al 4-3-3: Marchisio regista e Alex Sandro esterno d'attacco (se non recupera Dybala), con Asamoah al posto del brasiliano in difesa. Il croato sarà operato oggi a Villa Stuart dal professor Mariani dopo l'infortunio al ginocchio destro subito in Nazionale. Io farò quello che farà lo stadio domenica.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A centrocampo sui lati Asamoah e Lichsteiner con Khedira e Marchisio centrali.

Due gare che per il Napoli valgono tantissimo. Non poteva dunque cominciare in maniera migliore la lunga settimana di avvicinamento alla doppia sfida contro la Juve al San Paolo: col primo round di domenica sera in campionato ( 20.45) e la rivincita altrettanto attesa del mercoledì dopo, in Coppa Italia.


Popolare

COLLEGARE