15 arresti a Guidonia e decine di perquisizioni

I finanzieri del Comando Provinciale di Roma hanno eseguito 15 ordinanze di custodia cautelare (12 in carcere e 3 ai domiciliari) e decine di perquisizioni a Roma e nel Lazio. Arrestati dirigenti e amministratori comunali, imprenditori e professionisti, considerati appartenenti a un'organizzazione criminale "radicata nel comune di Guidonia, dedita stabilmente e da lungo tempo a reati contro la pubblica amministrazione".

Secondo gli inquirenti, quasi tutte le aree di competenza del Comune di Guidonia erano coinvolte nei reati contestati: dai lavori pubblici all'urbanistica, dall'ambiente e decoro urbano alle risorse finanziarie, fino al trasporto pubblico locale. Il reato di peculato si ha quando si verifica un'indebita appropriazione di denaro o altra cosa mobile che si trova, al momento della consumazione del reato, nel possesso o comunque nella disponibilità dell'accusato.

Tantissime le condanne al presunto "sistema": da Pd, MoVimento 5 Stelle, Sinistra italiana e Movimento Nazionale per la sovranità.


Popolare

COLLEGARE