Valanga in Valmalenco travolge tre alpinisti: due morti

È di oggi l'ultimo dramma che ha visto per protagonisti, a Sondrio, due sci-alpinisti.

L'incidente è avvenuto in tarda mattinata, nell'area del massiccio del Bernina, il più alto in Lombardia, a oltre 3 mila metri di quota. Le due persone decedute sono un uomo di Caspoggio di 43 anni, e un 53enne di Teglio. I tre, si comunica dal Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, stavano scendendo dalla zona del Pizzo Sella, su un pendio esposto, nei pressi di una ferrata dismessa, quando si è staccata una lastra di neve. I due sci-alpinisti sono stati trovati senza vita dai soccorritori, che hanno poi proseguito le ricerche recuperando il terzo compagno d'escursione, rimasto fortunosamente illeso e salvato prima che altre slavine lo travolgessero.

Napoli-Juventus, ADL premia i tifosi. I dettagli
Comunque andrà non sarà una doppia sfida semplice per la squadra di Massimiliano Allegri , il Napoli sta preparando un'accoglienza coi fiocchi.

L'allarme è scattato intorno alle 12. Le indagini sulla tragedia, in una giornata di sole e forte rialzo delle temperature, sono guidate dal magistrato Elvira Antonelli della Procura di Sondrio.


Popolare

COLLEGARE