Udinese-Palermo, Diego Lopez: "Temo la loro fisicità, Nestorovski capitano"

In mediana altra maglia da titolare per Gazzi, che sembra essere favorito per affiancare Jajalo nel settore nevralgico; una soluzione che automaticamente sposta Chochev alle spalle di Nestorovski, ma il bulgaro si gioca il posto con un Diamanti la cui esperienza e qualità potrebbe essere una doppia arma a disposizione di Diego Lopez per provare a racimolare punti utili per tornare a sperare.

A dieci giornate dalla fine ci vuole una svolta: "Tutti i giorni di questa settimana ho detto che è momento di far punti".

Sul portiere: "Ho già fatto una scelta così importante anche a Cagliari, scegliendo Avramov, ma qui la situazione è più delicata perché sono due giovani". Cambiare modulo? Non penso, la difesa a tre è un'alternativa per noi. Difesa a tre? Per me è una variabile. Andare a 5 contro di loro è stato necessario. Questo sì che sarà il vero esame di maturità: l'Udinese e tutto il calcio italiano tifa per lui, un umile ragazzo che ha tremendamente bisogno di ritrovare l'autostima smarrita nel tempo.

I padroni di casa provengono dalla vittoria in trasferta per 0-3 sul campo del Pescara e in classifica sono dodicesimi con 33 punti. Non cambia il tridente offensivo: a destra Rodrigo De Paul, al centro Duvan Zapata che, dopo un digiuno di tre mesi, ha segnato nelle ultime due domeniche e a sinistra quel Thereau che continua a essere il bomber della squadra e il leader del reparto avanzato e non solo. La squadra sta lavorando e sta facendo bene a quattro, diversi gol sono arrivati su palla inattiva. Qua la tensione gioca un ruolo importante. Volevamo far gol, anche Alessandro ha avuto un'occasione importante. Dall'altra parte gli fa da rivale il francese Thereau, che anche quest'anno è arrivato in doppia cifra e che è riuscito a fornire un ottimo contributo alla stagione tranquilla vissuta dai suoi e con una salvezza ormai in cassaforte. Vedo meglio altri come Cionek e Andelkovic.


Popolare

COLLEGARE