Sousa: "L'Europa? Ora bisogna pensare al Crotone"

In sala stampa: "Se non abbiamo preso gol da tre partite significa che la Fiorentina è diventata una squadra fortissima dal punto di vista difensivo".

Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Rai Due dopo la vittoria arrivata allo scadere per 1-0 contro un buon Crotone: "Potevamo anche perdere oggi, ma sarebbe stata una sconfitta immeritata". Dobbiamo migliorare la concretezza, ma meritiamo questi tre punti. Difficile dare stimoli? I ragazzi dimostrano il contrario, hanno lo spirito giusto, credono alla vittoria fino alla fine.

Southampton, che sfortuna per Gabbiadini: niente Nazionale per l'attaccante italiano
Si teme uno stiramento per l'attaccante dei Saints, uscito in lacrime da White Hart Lane, applaudito dai tifosi degli Spurs. La FIGC e il Commissario Tecnico Ventura hanno reso note le convocazioni della Nazionale Italiana.

Kalinic sempre più decisivo, ma anche chi subentra dà sempre il proprio contributo. Cerchiamo di goderci i giorni liberi per recuperare testa e gambe, augurando che i nazionali lavorino bene e tornino in condizione per preparare al meglio la prossima gara. "E' un giocatore che è cresciuto tanto da quando è arrivato qui, spero faccia ancora tanti goal. Babacar e Olivera che sono entrati a partita in corso ci hanno dato una grossa mano, entrando subito in partita". "Abbiamo cercato, tutti in campo e fuori, facendo i nostri errori, di lavorare per raggiungere gli obbiettivi che ci eravamo prefissati, qualche traguardo questo club lo voleva raggiungere e lo vuole raggiungere".


Popolare

COLLEGARE