Si schiantano con l'auto sul ponte e finiscono in fiume

Le vittime sono persone romeni appartenenti alla stessa famiglia. Nella notte tra sabato e domenica un'auto, una Volkswagen Passat, ha sfondato il parapetto di un ponte a Ripafratta, una frazione del comune pisano, ed è precipitata nel fiume Serchio. Si sta procedendo quindi con l'uso dei verricelli e di alcuni 'palloni' per riportare la macchina in linea di galleggiamento. Risultano persone all'interno dell'abitacolo sommerso, e al momento ne sono state estratte due, morte pare annegate. Parenti e amici, appresa la notizia, sono accorsi sul ponte lungo la strada che collega Ripafratta a Vecchiano, ma i corpi dovranno essere recuperati prima di una conferma sulla loro identità. Il veicolo aveva i vetri sfondati.

Spd, Schulz eletto con il 100% dei voti
Poi un passaggio sulle recenti tensioni con la Turchia di Erdogan: "Bisogna dire a Erdogan che così non va". Battuto oggi, con 605 voti su 605 a favore di Martin Schulz in una votazione pubblica, per alzata di mano.

I tre occupanti potrebbero essere di nazionalità rumena: sarebbero le tre persone, abitanti a poche centinaia di metri dal luogo della disgrazia, di cui ieri sera i familiari avevano denunciato la scomparsa. Sulla dinamica dell'incidente indagano i vigili urbani con il supporto dei carabinieri. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco della sede centrale di Pisa e anche i sommozzatori da Livorno, oltre a una autogru e a un nucleo specializzato per soccorso in fiume. Sono durate tutto il giorno le operazioni dei vigili del fuoco per il recupero dei corpi e dell'auto.


Popolare

COLLEGARE