Sfida Accettata su Fb: cos'è la nuova moda di Facebook

Tutto è iniziato lo scorso agosto, quando l'iniziativa è gradualmente diventata virale in India, espandendosi fino al Regno Unito. Un vero tuffo nel passato della vita di chiunque decide di accettare la sfida e mostrarsi com'era un tempo. Riempiamo Facebook di immagini in bianco e nero per mostrare il nostro supporto alla battaglia contro il cancro. In seguito l'autore del post doveva controllare i "like" ricevuti in quella foto ed inviare ai contatti che avevano apprezzato lo scatto il seguente messaggio: "Dato che hai messo "Mi piace alla mia foto", ora devi postarne una in bianco e nero, scrivendo "Sfida accettata". È questa la sfida.

Ebbene sì, come tante altre catene, è sempre un "mi piace" che fa partire il gioco, in questo caso "la sfida".

Altrettanto improbabile è che tutti siano al corrente del significato sotteso alla catena che in queste ore si è propagata a macchia d'olio, spargendo aloni di amarcord sulle bacheche dei nostalgici.

In Inghilterra è diventato celebre il messaggio di protesta pubblicato su Facebook da Rebecca Wilkinson, 36enne madre di due bambini a cui, nel 2013, è stato diagnosticato un cancro al seno.

Sostanzialmente partecipare a questa catena di solidarietà e sensibilizzazione "Sfida accettata" è molto semplice, bisognerà cambiare la propria immagine del profilo sostituendola con un selfie da soli o con amici in bianco e nero e mettendo nella didascalia della foto la dicitura "Sfida accettata"; la scelta del bianco e nera ha un suo perché ovvero quello di voler sottolineare la perdita di colori nella vita di chi deve lottare ogni giorno con una malattia molto grave quale un tumore. Non li aiuta, non hanno bisogno di selfie. "Sensibilizzare le persone alla lotta contro il Cancro, è farle pensare a cosa sia davvero", è questo quanto dichiarato da Deborah, 41 anni mamma e moglie che ha deciso di raccontare la sua lotta contro il cancro al colon di ci è affetta su una pagina Facebook. Stanno usando il cancro solo per il gusto di far diventare virale qualcosa.


Popolare

COLLEGARE