Salvini a cena a Lodi dal ristoratore omicida

"A cena a Casaletto Lodigiano all'Osteria dei Amis del signor Mario, brava persona aggredita".

Ora c'è anche una raccolta firme con lo scopo di manifestare sostegno a Mario Cattaneo, titolare l'Osteria Dei Amis, ora indagato per omicidio volontario. "Io sto con Mario, io sto con chi si difende, sempre".

Salvini invita le persone ad andarlo a trovare: "Venite a trovarlo, sono una bellissima famiglia e la cucina è fantastica".

Napoli-Crotone 3-0, Reina: "Ci prepariamo alla doppia sfida con la Juve"
Terzo posto in classifica per la squadra azzurra che oltre al campionato è in corsa anche per la Coppa Italia . Oggi abbiamo meritato la vittoria, siamo contenti per i tre punti e per aver mantenuto la porta inviolata.

Salvini è andato a cena da Mario Cattaneo, l'uomo che ha sparato a un ladro che stava cercando di compiere un furto nel suo locale, e che ora è indagato per omicidio.

L'osteria di Gugnano di Casaletto Lodigiano, in provincia di Lodi, ha riaperto sabato, riempiendosi subito di affezionati clienti che hanno deciso di sostenere Cattaneo.

Mario Cattaneo ha ancora un evidente ematoma sul braccio destro, tre costole rotte ed escoriazioni alla gamba, i segni della violenta colluttazione con uno dei malviventi. Lo ha spiegato il segretario della Lega Nord, Matteo Salvini, a margine della Scuola di formazione politica del suo partito che si chiude oggi a Milano.


Popolare

COLLEGARE