Pioli a Sky: "Inter poco precisa. Abbiamo sbagliato troppi gol"

Il tecnico emiliano conferma la propria buona tradizione contro i granata, che a propria volta rinviano ancora l'appuntamento con il successo interno sui nerazzurri che manca dal '94, ma il 2-2 finale al termine della spettacolare partita del "Grande Torino" appaga l'orgoglio della squadra di Mihajlovic e non la classifica di un'Inter che rallenta nella corsa alla Champions. Poi ci siamo messi dentro la partita, abbiamo lottato ma siamo stati poco precisi in fase offensivi, potevamo portare a casa una vittoria importante ma abbiamo sbagliato troppe occasioni. Non ci siamo riusciti ed è chiaro che il rimpianto c'è.

Molti altri al nostro posto avrebbero detto che l'obiettivo era l'Europa League, ma noi non vogliamo precluderci nulla. Dobbiamo capire che certe partite vanno giocate con la giusta mentalità.

Turchia: "Futuro Europa non sarà affatto piacevole"
Ovvero l'"eliminazione" dell'europeo a favore dei popoli emigranti e degli immigrati. Io vi sfido a vietare la kippah ".

"Abbiamo giocato contro un avversario aggressivo e ci siamo adeguati un pò troppo tardi al tipo di gara che si è sviluppata. Forti economicamente? Le potenzialità ci sono tutte e c'è volontà di investire e costruire qualcosa di importante, non importante prendere un unico top player ma qualche ottimo giocatore, ma c'è voglia di costruire una grande Inter". Non è troppa frenesia, ma mancanza di lucidità. Dobbiamo continuare così. Non sono preoccupato del futuro, i conti si faranno alla fine. Noi sapevamo delle difficoltà dell'avversario, avevano perso solamente con la Juventus in casa, i tanti errori tecnici non ci hanno permesso di controllarla come volevamo. Sono stimolato nel fare sempre meglio, ma non sono contento stasera perchè abbiamo gettato via un'occasione. Abbiamo dimostrato carattere nel riprendere la partita.


Popolare

COLLEGARE