Picchiato a sangue sul treno Roma-Nettuno, è caccia agli aggressori

Un bengalese è stato picchiato mentre si trovava sul treno pendolari per Nettuno, in provincia di Roma. Decisivo per le indagini sarà il racconto della vittima, ricoverata in ospedale ad Anzio, non appena sarà nelle condizioni di parlare.

Il fatto è successo sabato quando l'indiano ha chiesto aiuto alla polizia ferroviaria nella stazione di Lavinio, vicino Anzio. A pestarlo, secondo le prime indiscrezioni, un gruppo di ragazzi con il quale l'uomo aveva discusso poco prima. Al vaglio degli inquirenti vi sono anche dei filmati delle telecamere di sorveglianza.

Tensione Turchia-Germania, Erdogan: "Aiutano i terroristi"
Le autorità tedesche hanno spiegato che le bandiere non erano autorizzate e che non si è intervenuti per non provocare incidenti, ma ai turchi non è bastato.

Roma - Aggredito e rapinato sul treno, è caccia al branco. Ma i poliziotti non escludono che si sia trattato di un gesto a sfondo razzista.


Popolare

COLLEGARE