Peugeot-Citroen compra Opel: nasce un nuovo colosso dell'auto

L'altro 50 per cento della banca sarà comprato da Bnp Paribas. Sul più bello GM se ne va, e accanto alla ragione industriale avanzata da Barra ce n'è probabilmente una anche politica, legata all'ingresso di Donald Trump alla Casa Bianca. Piu' convinto nel vedere una ritrovata vivacita' del settore un secondo analista finanziario: 'Credo che Psa-Opel dara' impulso al consolidamento dell'auto come Marchionne auspica da anni e quindi che l'uscita di Gm dall'Europa dia un'occasione in piu' a Fiat Chrysler per proprorsi come partner - argomenta - Il problema di Gm con l'Europa e' legato al fatto che Opel non fa utili da anni: per questo a ha ritenuto la vendita come soluzione migliore per valorizzarla.

"Per GM, questa rappresenta una nuova grande tappa nel piano attualmente realizzato per migliorare la nostra performance e accelerare la nostra dinamica". Si pensa di tornare in attivo in tre anni, con un "margine operativo del 2% entro il 2020 e del 6% entro il 2026". Avendo già realizzato insieme prodotti vincenti per il mercato europeo, sappiamo che Opel/ Vauxhall è il partner giusto. GM e PSA prevedono anche di collaborare all'introduzione di tecnologie legate all'auto elettrica. Inoltre questa concessione dell'utilizzo dei brevetti GM inerenti il modello elettrico avrà avere una scadenza nel tempo.

La General Motors perde dal suo portafoglio un marchio come Opel che deteneva dal 1931 e lo cede al Gruppo PSA che è costituito per quote paritarie (del 13,68%) dalla famiglia Peugeot, dallo Stato francese e della cinese Dongfeng. Con una spesa di 1,3 miliardi di euro, i francesi diventano il secondo produttore europeo di automobili, alle spalle di Volkswagen: 55 miliardi il fatturato annuo del gruppo e oltre due miliardi di euro l'utile. C'è chi è pronto a scommettere su un ritorno di Opel nel DTM. "Siamo certi che l'inversione di tendenza di Opel/Vauxhall accelererà in modo significativo con il nostro supporto, nel rispetto degli impegni assunti da GM con i dipendenti di Opel/Vauxhall", ha aggiunto Tavares.


Popolare

COLLEGARE