Parigi, uomo urla "Allah Akbar" poi sgozza il padre e il fratello

Ancora una mattinata di paura a Parigi dove, dopo la busta esplosiva recapitata alla sede del Fondo Monetario Internazionale e la sparatoria in un liceo di Grasse, un uomo ha ucciso il padre e il fratello in strada. L'aggressione è avvenuta all'interno del cortile di un edificio.

Altre fonti di sicurezza, tuttavia, invitano alla cautela sulla possibile natura del gesto e ipotizzano che possa essersi trattato di un dramma familiare. L'attacco è avvenuto in Rue Montreuil a Parigi, in Francia, nell'11° arrondissement vicino alla Bastiglia.

Le vittime sono state trovate in un vicolo, sarebbero il padre e il fratello del sospettato. Secondo le prime testimonianze avrebbe gridato "Allah Akbar" prima di colpire i parenti.

Considerate le sue condizioni "inadatte allo stato di fermo", l'uomo è stato trasferito ai servizi psichiatrici.

Il movente del duplice omicidio non è ancora chiaro: secondo alcune fonti di polizia si tratterebbe di un dramma familiare, mentre altre fonti di polizia - riportate da 'Le Figaro' - hanno riferito che l'assassino avrebbe urlato: "Allah Akbar".


Popolare

COLLEGARE