MWC 2017: Sony Xperia XZ Premium, XA1 e XA1 Ultra

Il Mobile World Congress non lascia scampo: bisogna essere presenti e bisogna annunciare qualcosa, anche se le date della fiera raramente sono congeniali alle roadmap di sviluppo delle aziende.

Lato display, il già ottimo schermo Full HD di Xperia XZ viene sostituito da un esagerato pannello 4K HDR, il primo mai utilizzato su uno smartphone; i contenuti nativi saranno forniti inizialmente da Amazon Prime, unico servizio per il momento a supportare lo standard, ma col tempo le piattaforme compatibili si moltiplicheranno. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione di 13 megapixel con apertura f/2.0. Lato batteria troviamo un modulo da 2300 mAh (un po' pochi, a dire il vero), alimentato attraverso una porta micro USB.

L'altro punto di forza dello smartphone è nel comparto fotografico, dove Sony ha deciso di incorporare tutta la conoscenza in campo imaging per creare il nuovo sistema Motion Eye che consente di catturare momenti di vita come nessun altro smartphone. Tutti gli aspetti di Xperia XZ Premium sono accumunati da una stessa logica, dalle linee sinuose senza interruzioni che delineano anche il pulsantevi di accensione che integra il lettore di impronte digitali, al nuovo live wallpaper che muove gli eleganti cerchi al tocco dello schermo, fino ai colori dello schermo che si abbinano perfettamente al case esterno. Come suggerisce il nome, l'XA1 Ultra è il più grande dei due, con un display da 6 pollici 1080p, a dispetto del 5 pollici 720p del XA1. Da una parte i concept e i prodotti più audaci come l'Xperia Touch, un proiettore Android che trasforma le superfici di casa in un'interfaccia touch, e l'Xperia Ear Open Style concept, un auricolare aperto che non blocca l'audio ambientale e integra un assistente vocale; dall'altra l'Xperia XZ Premium, appunto, che allo stand è possibile visionare soltanto dietro alcune teche in vetro. La dotazione hardware comprende uno schermo full HD da 5,2 pollici, processore Snapdragon 820, 4 GB di RAM, 32/64 GB di storage e batteria da 2.900 mAh.

Xperia XZ Premium sarà disponibile nelle colorazioni Luminous Chrome e Deepsea Black, a partire dalla primavera 2017. Il sistema operativo è Android 7.1 Nougat. Entrambi superano le aspettative fotografiche con delle specifiche della fotocamera principale da fascia alta, che includono un sensore da 23 MP e capacità di scatto anche in condizioni di scarsa luminosità, mentre XA1 Ultra è stato creato specificatamente per gli amanti dei selfie, con la sua fotocamera anteriore da 16 MP. Il modello più piccolo sarà in vendita da fine aprile a 299,99 dollari.

Per quanto, almeno sulla carta, questi terminali sembrino relativamente interessanti, ci si domanda se il colosso nipponico non potesse fare meglio nella nomenclatura dei suoi smartphone.


Popolare

COLLEGARE