Milan: niente stangata per Bacca, un turno di stop

L'attaccante rossonero però è stato punito, spiega il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea, "per avere, al termine della gara, nel terreno di gioco, già sostituito e in abiti civili, protestato in maniera plateale e veemente nei confronti di un arbitro addizionale, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo nei suoi confronti, finché non è stato trattenuto e allontanato a forza dai dirigenti e dall'allenatore della propria squadra".

Se il timore di Montella e dei tifosi rossoneri rivolto verso i calciatori è stato in parte scongiurato, non si può dire altrettanto per Galliani e Maiorino, entrambi ammoniti con diffida, nel loro caso il comunicato diramato dal Giudice Sportivo recita: "Galliani è stato ammonito con diffida per avere rivolto, al termine della gara, nell'area antistante gli spogliatoi frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria, mentre Maiorino è stato sanzionato per avere rivolto, al termine della gara, nell'area antistante gli spogliatoi frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria". Niente squalifica per il tecnico del Crotone, Nicola - che era stato espulso al San Paolo nella gara col Napoli - ha avuto solo un'ammonizione con diffida "per aver al 9' st protestato platealmente contro una decisione arbitrale uscendo dall'area tecnica e proferendo espressione irrispettose".

Tra i calciatori sanzionati figura anche Carlos Bacca, reo di essersi catapultato al termine di Juventus-Milan dalla panchina al campo per protestare contro l'arbitro in seguito al rigore assegnato ai bianconeri.

Ammonizione con diffida per Adriano Galliani e Rocco Maiorino, rispettivamente amministratore delegato e direttore sportivo del Milan, dopo il convulso finale di venerdì scorso allo Juventus Stadium.

E' morto Romano Cenni, sostenne Pantani nel grande ciclismo
Negli ultimi il gruppo era finito in amministrazione speciale straordinaria. Un'inchiesta giudiziaria per bancarotta è in corso.

SOSA Jose Ernesto (Milan): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CORSINI Bruno Henrique (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Jasmin Kurtic (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). CALABRESI Arturo (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). TOROSIDIS Vasileios (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). TOMOVIC Nenad (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).


Popolare

COLLEGARE