Milan: niente stangata per Bacca, un turno di stop

L'attaccante rossonero però è stato punito, spiega il Giudice Sportivo Gerardo Mastrandrea, "per avere, al termine della gara, nel terreno di gioco, già sostituito e in abiti civili, protestato in maniera plateale e veemente nei confronti di un arbitro addizionale, avvicinandosi con atteggiamento aggressivo nei suoi confronti, finché non è stato trattenuto e allontanato a forza dai dirigenti e dall'allenatore della propria squadra".

Se il timore di Montella e dei tifosi rossoneri rivolto verso i calciatori è stato in parte scongiurato, non si può dire altrettanto per Galliani e Maiorino, entrambi ammoniti con diffida, nel loro caso il comunicato diramato dal Giudice Sportivo recita: "Galliani è stato ammonito con diffida per avere rivolto, al termine della gara, nell'area antistante gli spogliatoi frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria, mentre Maiorino è stato sanzionato per avere rivolto, al termine della gara, nell'area antistante gli spogliatoi frasi offensive nei confronti dei tesserati della squadra avversaria". Niente squalifica per il tecnico del Crotone, Nicola - che era stato espulso al San Paolo nella gara col Napoli - ha avuto solo un'ammonizione con diffida "per aver al 9' st protestato platealmente contro una decisione arbitrale uscendo dall'area tecnica e proferendo espressione irrispettose".

Tra i calciatori sanzionati figura anche Carlos Bacca, reo di essersi catapultato al termine di Juventus-Milan dalla panchina al campo per protestare contro l'arbitro in seguito al rigore assegnato ai bianconeri.

Ammonizione con diffida per Adriano Galliani e Rocco Maiorino, rispettivamente amministratore delegato e direttore sportivo del Milan, dopo il convulso finale di venerdì scorso allo Juventus Stadium.

Testamento biologico, la legge in Parlamento: ecco i punti principali
Il medico , nel rispettare le volontà del paziente, qualsiasi esse siano, sarà " esente da responsabilità civile o penale ". E' possibile anche nominare un fiduciario che si occupi dell'effettiva attuazione di quelle disposizioni.

SOSA Jose Ernesto (Milan): doppia ammonizione per comportamento scorretto nei confronti di un avversario.

CORSINI Bruno Henrique (Palermo): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione).

Jasmin Kurtic (Atalanta): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). CALABRESI Arturo (Brescia): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). TOROSIDIS Vasileios (Bologna): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Quinta sanzione). TOMOVIC Nenad (Fiorentina): per comportamento scorretto nei confronti di un avversario; già diffidato (Decima sanzione).


Popolare

COLLEGARE