Lascia il figlio in macchina per andare in discoteca: arrestato

35 anni, residente in provincia di Cuneo, autotrasportatore di professione, l'uomo aveva lasciato l'automobile in una zona isolata di Santena, in provincia di Torino.

I carabinieri hanno arrestato El Mostafa Quassiri, l'uomo che lo scorso sabato ha lasciato il figlio di 12 anni in macchina per poter andare a ballare in discoteca in tutta tranquillità. "Ho lasciato il motore acceso, e un cellulare" ha detto, completamente sbigottito, ai carabinieri di Villastellone della compagnia di Chieri - coordinati dal capitano Luigi Di Puorto - che lo hanno rintracciato intento a divertirsi nel locale alle 3,30 di mattina. Il padre si è giustificato dicendo che gli aveva lasciato il motore ed il riscaldamento acceso, ma ciò non è servito ad impedire che venisse arrestato. Scesi a controllare, i militari hanno scoperto il bambino addormentato sul sedile posteriore e hanno fatto scattare l'allarme. "Papà è in discoteca" ha sussurrato, impaurito, il bambino. Così il 35enne ha pensato di lasciarlo dormire in auto mentre lui andava a ballare all'Amancer di Santena. Il minore è stato affidato alla zia paterna, l'uomo è stato collocato ai domiciliari.


Popolare

COLLEGARE