Incidente mortale a Catania, perde la vita un venticinquenne

Nella serata di ieri, intorno alle ore 21,00 circa è stato registrato un incidente stradale mortale in cui è rimasto coinvolto, Domenico Crisafulli scooterista di 25 anni. La vittima e' figlio di Pietro, a lungo impegnato nella battaglia per il fratello Salvatore Crisafulli, paraplegico dopo un incidente stradale nel 2003, risvegliatosi dopo due anni di coma vegetativo.

Secondo una prima ricostruzione dell'incidente, lo scooter a bordo del quale si trovava il 25enne si sarebbe scontrato contro una Smart all'incrocio tra via del Bosco e via de Logu di Catania, ma la dinamica esatta del sinistro è ancora da accertare. "È morto mio figlio di 25 anni - scrive su Facebook, Pietro -". Vederlo in strada disteso a terra, ucciso da un' auto è la cosa più straziante che possa esistere. Non si può accettare anche questo strazio. La notizia è stata resa nota dal padre Pietro Crisafulli, presidente dell'associazione 'Sicilia risvegli onlus' e produttore del film 'La voce negli occhi' sulla vita di suo fratello Salvatore, con la regia di Rosario Neri. "Voglio morire non ce la faccio più".

Marcello, uno dei fratelli di Domenico ha scritto: "Perdere un fratello, lo stesso sangue non ha prezzo non posso credere quello che è successo fratellino".

In città era chiamato con il diminutivo di 'Mimmo'.


Popolare

COLLEGARE