Il crollo del cavalcavia sull'A14, oggi le autopsie sui corpi delle vittime

Emidio Diomede, 61 anni, e la moglie Antonella Viviani, 55, stavano viaggiando sull'autostrada Adriatica A14 in direzione nord, verso Ancona.

Provvedimento ovviamente adottato subito dopo l'incidente, mandando letteralmente in tilt la circolazione con ingorghi e deviazioni obbligatorie. Il crollo è avvenuto nell'ambito dei lavori di ampliamento dell'A14 a tre corsie. Nemmeno a cinque mesi di distanza da quello in provincia di Lecco dove perse la vita un pensionato. Nel cedimento sono rimasti feriti anche tre operai che stavano effettuando lavori di manutenzione sul cavalcavia. Un lavoro, questo, dovuto alla necessità di ripristinare la distanza terra-cielo (5,20 metri) prevista dalle norme, distanza che però dopo l'allargamento dell'autostrada (da 2 a 3 corsie) era diminuita di 30-40 centimetri per l'innalzamento del piano autostradale.

GEMMA GALGANI A VERISSIMO - " Tina Cipollari è rifatta e si vede"
La dama del trono over di Uomini e Donne, Gemma Galgani è stata ospite della trasmissione Verissimo condotta da Silvia Toffanin . Inevitbile, poi, un commento su Tina Cipollari: "È un odio vero e non so neppure io come sia nato".

L'origine è dunque da ricondursi al crollo dei martinetti a sostegno della campagna? Così l'ing. Giovanni Scotto Lavina, responsabile del procedimento presso Autostrade per l'Italia, a proposito del ponte crollato ieri in A14 a Camerano (Ancona).

La società appaltatrice, la Delabech, è peraltro nota a livello internazionale per la sua professionalità ed esperienza. Per compiere questa operazione vengono utilizzati dei martinetti, apparecchiature controllate da una centralina elettronica che funzionano come grossi crick, gli strumenti utilizzati per sollevare le automobili quando bisogna cambiare una gomma. E, soprattutto, poteva essere previsto? Ora si indaga per omicidio plurimo. Nel tardo pomeriggio al passaggio di un camion carico di bobine metalliche per oltre 100 tonnellate la struttura cedette schiacciando l'auto su cui viaggiava Claudio Bertini, un ex insegnante di educazione fisica che stava tornando a casa a Civate poco distante. La struttura piombo' sulla strada sottostante e schiaccio' l'auto, un'Audi, di Claudio Bertini, 68 anni, che rimase ucciso sul colpo. Due i feriti, trasportati verso l'ospedale in eliambulanza. Il decreto di nomina verrà firmato dal ministro Graziano Delrio. Mentre la Procura del capoluogo marchigiano ha aperto un'inchiesta, affidata al pm Irene Bilotta.


Popolare

COLLEGARE