Gomez, Grassi, Gomez: Atalanta-Pescara 3-0

"E' chiaro che però noi andremo per fare al meglio la nostra partita. In questo momento gli manca un po' la serenità, sono momenti che attraversano tutti gli attaccanti, poi lo carichiamo e lo rimettiamo in piedi".

Uno degli elementi fondamentali, nella squadra bergamasca, è Petagna. Il centro sportivo di Atalanta B.C. di Zingonia è un'eccellenza del calcio italiano, un posto con decine di campi in erba sintetica, tribune coperte che permettono di assistere agli allenamenti della prima squadra, al lavoro settimanale e alle partite di campionato delle squadre giovanili sempre comodamente seduti e al riparo dalla pioggia.

"Le partite vanno sempre giocate, volevamo arrivare alla sosta in questa posizione, non era semplice ma abbiamo dominato a lungo".

ATALANTA (3-4-1-2) - Gollini, Toloi, Caldara, Masiello; Hateboer, Cristante (dal 18' s.t. Kessié), Freuler, Spinazzola; Grassi (dal 40' s.t. Migliaccio), Petagna (dal 18' s.t. Paloschi), Papu Gomez. A disposizione: Berisha, Rossi, Bastoni, Zukanović, Raimondi, Melegoni, D'Alessandro, Mounier, Pešić.

Pescara (4-3-3): Bizzarri; Zampano, Coda, Bovo, Biraghi; Verre (24′ st Coulibaly ), Muntari, Memushaj (35′ st Kastanos ); Crescenzi (35′ st Bahebeck ), Cerri, Benali.


Popolare

COLLEGARE