Gmail permette di ricevere allegati fino a 50 MB, limite raddoppiato

Nel caso in cui l'allegato venisse caricato direttamente sulla casella di posta, con il nuovo aggiornamento il limite di invio è rimasto sempre fermo a 25 MB mentre il limite di ricezione è passato a 50 MB. Si tratta di una funzione utile quando il documento supera i limiti di dimensioni del file consentiti da Gmail o se desideri collaborare con altre persone sul documento. In questo modo gli utenti Gmail potranno ricevere allegati da 50MB senza essere costretti ad utilizzare servizi esterni, come le piattaforme basate su cloud, per gli allegati più corposi.

Google ha annunciato che ha espanso il limite degli allegati sulle e-mail in arrivo sul proprio servizio di posta elettronica. Ad oggi conta oltre 1 miliardo di utenti attivi che si affidano a Gmail per gestire la posta elettronica, ed è stata anche la prima applicazione Android su Google Play Store a superare 1 miliardo di download già nel 2014. Da Google, dunque, una piccola ma importante variazione che non può che andare a migliorare l'usabilità del suo servizio di posta elettronica. Trattasi di un limite massimo da intendersi come cumulativo, cioè comprensivo del peso di tutti gli allegati alla stessa email (ad esempio non è possibile inviare nella stessa email tre allegati da 10MB, poiché la sommatoria eccede il limite indicato).

Di recente Google ha confermato di aver ricevuto segnalazioni a riguardo di disconnessioni dal servizio da parte degli utenti, rassicurandoli del fatto che non sembrano dovute ad attacchi di phishing o a compromissioni nella sicurezza generale del servizio.


Popolare

COLLEGARE