F1 2017 Test Barcellona-2 Day-1, Ricciardo: "Più contento rispetto ai primi giorni"

Tutto pronto per la seconda sessione di test pre-stagionali di Formula 1 in programma da domani sul circuito di Barcellona.

Seconda posizione, a meno di due decimi da Massa, per l'alfiere della Red Bull, Daniel Ricciardo: il pilota australiano, a differenza del paulista, ha sfruttato però le ultrasoft, il compound più prestazionale della gamma pensata da Pirelli per la F1. Nel pomeriggio si scende di nuovo in pista con il meteo che promette bene, con cielo sereno. "In condizioni di forte vento le macchine sono brusche nelle reazioni. Credo che il vento abbia un impatto maggiore adesso per il generale maggior carico aerodinamico e se arriva una raffica perdi molto più carico di quanto non avverrebbe normalmente, perciò renderà le cose più complicate", l'analisi di Bottas. Va comunque aggiunto che i tempi di questi test ancora non sono indicativi dell'effettiva qualità delle vetture, dato che non si conoscono i carichi di carburante e comunque non si sa quanto ogni team stia spingendo per cercare la prestazione. Non ho fatto raffronti coi dati del 2016, ma non sarei affatto sorpreso di scoprire che lì siamo 35-40 km/h più rapidi, e sto parlando di una curva che si fa già a 220 orari... Dal primo al secondo giorno sono stato davvero impressionato, e oggi, nel mio terzo giorno il feeling è ulteriormente migliorato.

Ricciardo non pensa che la velocità mostrata dal Cavallino sia un bluff: "Penso che la Ferrari sia decisamente veloce". È questo il responso delle prime quattro giornate di test della Red Bull. Problemi alla power unit Renault hanno fatto storcere il naso a Christian Horner e compagnia, piloti compresi, che si sono ritrovati a dover rimanere a lungo fermi ai box mentre i rivali per la rincorsa al titolo, perché è chiaro che la Red Bull vuole tornare al vertice assoluto, macinavano chilometri su chilometri. "E anche oggi l'hanno dimostrato".


Popolare

COLLEGARE