Contromano in tangenziale Milano, feriti

Nella corsa - iniziata in via Palmanova - ha investito tre volanti della polizia e una radiomobile dei carabinieri.

Momenti di panico sulla tangenziale Est a Milano: in fuga dopo un furto, un uomo è entrato contromano all'altezza di Cascina Gobba e ha proseguito fino a via Rubattino, dove è stato bloccato dopo un lungo e pericoloso inseguimento. La circolazione stradale è andata in tilt e per oltre un ora il tratto di Tangenziale interessato è rimasto bloccato. In viaPalmanova il giovane ha imboccato la tangenziale est e dopopochi chilometri si è scontrato con due volanti sistemate perbloccarlo.

Gli agenti erano sulle tracce del fuggitivo già dalle 8.20, quando l'uomo aveva rapinato un ventiduenne italiano della sua macchina chiedendogli un passaggio e poi costringendolo a scendere. Neanche l'incidente, però, ha fermato l'uomo, che - una volta sceso dall'auto - si è scagliato contro gli agenti, che ormai lo braccavano. A quel punto, con molte difficoltà, i poliziotti hanno proceduto con il suo arresto. Il giovane, un pregiudicato di 29 anni, G.A, originario di Napoli, è stato arrestato per rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Tre di loro, poi, sono stati trasportati tra gli ospedali Pini, San Raffaele e Fatebenefratelli.

Grazie alla localizzazione satellitare della vettura rubata dal pregiudicato, la volanti della polizia si sono subito messe alle sue calcagna, ma non sono riuscita a bloccarlo prima che nella sua corsa provocasse otto feriti.


Popolare

COLLEGARE