Commessa trovata morta in casa nel Crotonese, uccisa l'8 marzo

Una donna quarantaduenne e' stata trovata morta nella sua abitazione di Ciro' Marina, nel Crotonese.

Champions League: il Real Madrid atterra a Napoli alle 13.05
Ressa incredibile di tifosi che hanno cercato di prendere d'assalto il pullman del Real. Ma la scaramanzia, a Napoli sopratutto, non è mai troppa, anzi.

Il corpo senza vita della donna sarebbe stato rinvenuto dal cognato che era andato a cercarla in casa preoccupato del fatto che non si era presentata a lavoro. Si tratta di Antonella Lettieri, 42 anni, commessa in un negozio di alimentari del posto, che viveva sola in casa. A determinare la morte della donna, che risalirebbe proprio a ieri - cioè esattamente la Giornata internazionale della donna -, un colpo alla testa inferto con un corpo contundente non ancora trovato. I carabinieri che sono giunti sul posto, allertati dall'uomo, hanno descritto quello al quale hanno assistito come un delitto particolarmente efferato. La donna, da quanto è stato possibile ricostruire dagli specialisti della scientifica, si sarebbe difesa strenuamente fino alla fine. I militari stanno interrogando in queste ore parenti e amici della vittima, per ricostruire i suoi spostamenti nelle ultime ore. Al momento del ritrovamento, la donna indossava il giubbotto ed aveva accanto a sé il telefono cellulare. Intanto i carabinieri, agli ordini del capitano Alessandro Epifanio, hanno avviato le indagini ad ampio raggio, sentendo numerose persone.


Popolare

COLLEGARE