Alitalia, si riunisce il Cda: attesa per il piano industriale

La notizia non è ancora stata ufficializzata, probabilmente sarà resa nota dopo l'approvazione del nuovo piano industriale di cui si discute proprio oggi a Fiumicino. La riunione del Cda, che si è tenuta a Roma presieduta da Luca Cordero di Montezemolo, si è protratta per oltre sette ore. L'ex manager della Ferrari rimarrà comunque nel cda. Per le dimissioni ufficiali sono infatti necessari una serie di passaggi formali e la convocazione di un nuovo consiglio di amministrazione. Al suo posto - sempre stando alle indiscrezioni riportate in questi giorni sulla stampa - dovrebbe arrivare Luigi Gubitosi.

Domani Cda, via libera nuovo piano di Alitalia.

Alitalia, Montezemolo lascia la presidenza: cosa succederà fra Etihad e le banche? Gubitosi, come si sa, assumerà la presidenza operativa di Alitalia una volta approvato il finanziamento del Piano industriale.

Questo perché il piano presentato dall'amministratore delegato Ball richiedeva un investimento di 300 milioni in più del previsto, da sommare ai 600 milioni già in conto.

Luigi Gubitosi entra nel consiglio di amministrazione di Alitalia in vista dell'incarico di presidente esecutivo, come annuncia la compagnia.

Dunque al momento si aspetta che il cds si pronunci finalmente sul piano: l'esito aprirà un altro difficile triangolo tra Alitalia, sindacati e governo. "Sono fiducioso che la prossima fase del piano industriale rappresenterà il passo indispensabile di cui abbiamo bisogno a condizione che tutte le parti interessate facciano la loro parte".


Popolare

COLLEGARE