Agguato a Crispano, ucciso un affiliato del clan Cennamo

E' successo questa mattina nei pressi della stessa abitazione della vittima.L'omicidio è avvenuto intorno alle 11 in via Bellini a Crispano, nei pressi dell'abitazione di Vitale.

L'uomo, 53 anni, era considerato dalle forze dell'ordine come un elemento di spicco del Clan Cennamo. Vitale è stato raggiunto dai sicari che hanno esploso all'indirizzo dell'uomo una raffica di colpi di pistola, nonostante in strada transitassero auto e pedoni, per poi dileguarsi.

Sul caso indagano i carabinieri della Compagnia di Casoria, che stanno raccogliendo sul posto elementi utili per ricostruire la dinamica dell'omicidio e risalire ai killer. Da tempo Vitale era sottoposto a regime di sorveglianza speciale e, secondo alcune fonti investigative, pare che negli ultimi tempi fosse fuori dai giochi. Antonio Vitale aveva numerosi precedenti penali, anche per associazione per delinquere di stampo camorristico.

Divergenti però al momento le voci, visto che da ambienti vicini alla mala locale, Vitale dopo la morte di "Tanuccio o' malommo" (Antonio Cennamo) sarebbe diventato il riferimento di zona.


Popolare

COLLEGARE