IPhone 8 avrà anche un sensore per il riconoscimento dell'iride

Nuove indiscrezioni emergono sul conto del prossimo iPhone, questa volta provenienti da una fonte decisamente autorevole: il noto analista Ming-Chi Kuo di KGI.

Questa batteria, insieme allo schermo OLED e alla ricarica wireless, dovrebbe soddisfare le richieste degli utenti.

Quasi sicura, inoltre, la funzione che consentirà ad iPhone 8 di venire sbloccato solo mediante il ricorso allo scanner dell'iride del possessore, di modo da rendere il dispositivo a prova di furti e da impedire che l'occhio di qualcun altro vanifichi quell'occhio della testa che abbiamo impegnato per garantirci il possesso del dispositivo targato Apple. L'iPhone 8 potrebbe poi non presentare più pulsanti fisici nella parte frontale così come il sensore Touch ID che verrebbe integrato sotto al pannello OLED (la tendenza di molti produttori è quella di cominciare a inserire il lettore di impronte digitali sotto il display nei top di gamma). Secondo il sito nipponico, anche l'adattatore lightning-cuffie (compreso nel packaging di iPhone 7 e 7 Plus in seguito all'abbandono dello standard da 3.5 mm), dopo un primo periodo di passaggio, non verrà più incluso in dotazione, né tanto meno il cavo USB-C.

Sui costi del melafonino sappiamo bene che bisogna fare un discorso a parte, per le nuove versioni dell'iPhone 8, dovrebbero essere tre, si parla di costi abbastanza proibitivi, pare infatti che la versione base (da 32GB di RAM) avrà un costo di circa 1000 euro, mentre per la versione da 128GB oltre i 1100 euro e infine per la versione da 256GB siamo intorno ai 1269 euro. Questa batteria è stata già vista su iPhone 7 Plus, come sottolineato in precedenza, ma in questo caso ci potrebbe essere un'autonomia maggiore perché il display dovrebbe essere più piccolo rispetto a quello del precedente modello.

Attendiamo, tuttavia, di avere delle ulteriori conferme in merito a questo delicato argomento: iPhone 8 è, senza dubbio, uno dei device più discussi del momento e di sicuro si avranno delle altre notizie in merito.


Popolare

COLLEGARE