Eclissi lunare visibile dall'Italia, ecco quando

Nella notte tra il 10 e l'11 febbraio potremmo ammirare, nubi permettendo, un evento astronomico di particolare suggestione: l'eclissi penombrale di Luna. Un'occasione preziosa per ammirare una versione "sfumata" del nostro satellite, da non lasciarsi sfuggire anche perché la prossima eclissi è attesa per il 31 gennaio 2018.

Il fenomeno inizierà alle 23:32 di venerdì 10 febbraio, per raggiungere il picco alle 1:44 di sabato 11 febbraio. Ci sarà un'eclissi lunare di penombra - l'ombra della terra si proietterà sulla luna - che farà vedere il satellite di colore rossastro. Toccherà accontentarci di vederlo in streaming grazie ai telescopi internazionali. Nelle fasi iniziali dell'eclissi la Luna comincerà ad apparire leggermente più scura del solito, poiché entrerà nel cono di penombra della Terra, che le coprirà parte della luce del Sole. L'area della penombra della Terra è relativamente stretta rispetto alla dimensione relativa del nostro satellite; di conseguenza, è facile intuire come un'eclissi penombrale sia un evento relativamente raro. Il doppio spettacolo - che avverrà circa in contemporanea - sarà visibile nella maggior parte dei casi anche dall'Italia.

L'area grigia rappresenta il cono d'ombra: se la Luna lo avesse attraversato, avremmo avuto un'eclissi "normale".

9 febbraio 2017 la posizione della cometa verso l'alba
9 febbraio 2017 la posizione della cometa verso l'alba

Il cielo di febbraio ci regalerà comunque altri fenomeni astronomici di rilievo, come le congiunzione della Luna con Giove tra il 14 e il 15 febbraio, nel cielo di San Valentino.

Questo fenomeno finirà intorno alle due di sabato 11. Per lo stesso motivo, la Luna piena di febbraio è chiamata anche la Luna della neve "Snow Moon", ha scritto Mauro Graziani sul Notiziario dell'Associazione Ravennate Astrofili Rheyta. Un altro spettacolo da non perdere.


Popolare

COLLEGARE