De Laurentiis: "Squadra senza cazzimma. Sarri? Non si può giocare"

Il presidente, al triplice fischio, critica il suo allenatore. Gli altri erano come bloccati di fronte a questo mostro sacro che è il Real Madrid, che non ha giocato in maniera straordinaria, anche se la nostra inadeguatezza serale poteva portare a un 5-0. Guardando il bicchiere mezzo pieno, tra l'altro, c'è ancora una gara da giocare al San Paolo, con un gol segnato da Insigne in trasferta che potrebbe rivelarsi decisivo nel computo dei 180 minuti.

"Nulla è perso, la squadra non è stata brillante, ma la sfida è aperta e possiamo giocarcela al ritorno". Gli altri non sono proprio scesi in campo. Non entro nel merito delle scelte, non mi permetto di dare consigli o suggerimenti.

De Laurentiis Sarri, scoppia la polemica, imprevista e imprevedibile, dopo il match con il Real Madrid, tra il presidente e l'allenatore del Napoli. "Ho investito soldi su alcuni calciatori e non saprò se ho fatto bene perché non giocano". Tant'è che anche a Madrid c'era grande rispetto nei confronti di questa squadra, che per lo stile di gioco è stata paragonata al Barcellona, eterni rivali dei blancos. Questa sera è mancata la precisione e l'aggressività.

ROSA - C'è una compagine di 26 giocatori e non la linea corta che avevamo con Mazzarri. I ragazzi sanno che io accetto tutto tranne la prestazione timorosa.

Sarri ha osato davvero sfidare a testa alta il Real, come aveva dichiarato alla vigilia con un misto di spavalderia e di incoscienza. Il campo prima di tutto ma anche la rabbia per le parole del suo datore di lavoro ascoltate a freddo. Perché, è bene ricordarlo, il Napoli non è semplicemente una squadra di calcio per i napoletani, ma è molto di più. Al ritorno imposteremo la gara per vincere 2-0, bisognerà vedere se loro saranno d'accordo. Ci giocheremo le nostre chance, ma cercheremo di sbagliare meno e crearci le nostre opportunità. E se ai quarti di Champions ci sarà la squadra campione d'Europa la colpa non sarà certamente di Sarri. "Non son riuscito a capire esattamente i riferimenti e ciò che volesse il presidente, Milik si sta allenando con noi da tempo, non è colpa di nessuno se si è infortunato".

"La follia nei miei non l'ho vista, se si sbaglia così tanto - continua Sarri - è anche difficile avere il coraggio che si deve avere".


Popolare

COLLEGARE