I Medici: confermata la seconda stagione

Così, dopo settimane di campagna pubblicitaria aggressiva e martellante mirata a creare grandi aspettative nel pubblico, "I Medici - Masters of Florence", la serie tv della Rai, lo possiamo dire, ha in parte disatteso quelle promesse che non sono state totalmente mantenute. Sullo sfondo la guerra tra fiorentini e milanesi e la costruzione della straordinaria cupola da parte dell'immenso genio dell'arte, Filippo Brunelleschi. Secondo appuntamento con la nuova fiction in quattro puntate "I Medici", una grande produzione internazionale con Dustin Hoffman, Richard Madden e Stuart Martin che rielabora la storia dell'ascesa dei Medici, che da semplici mercanti a potenti banchieri accesero la scintilla di una rivoluzione economica e culturale, creandosi nel contempo una lunga lista di potenti nemici. Nel palazzo di corte però, la Contessina sarà costretta a convivere con l'amante del marito. Ed in questa drammatica circostanza Cosimo si sente depresso psicologicamente e commette qualche errore. Il responsabile degli avvenimenti è Albizzi, che è riuscito a convincere il popolo del fatto che Cosimo sia un usuraio.

La conseguenza è l'inizio del processo. Dal carcere Cosimo chiede a Contessina di provare a corrompere un membro della Signoria per comprare dei voti a suo favore. L'unica della famiglia rimasta a Firenze è Contessina de Bardi che, rimasta sola, non è al sicuro, ma suo marito Cosimo è preso dal difendersi dalle strategie dei veneziani e dal trovare il modo di tornare nella sua Firenze. In questi giorni ha esordito in tv nella fiction di successo di Rai1 I Medici dove interpreta il figlio primogenito di Cosimo De' Medici, Piero il Gottoso. Nel frattempo Cosimo e sua moglie vivono due pericolose tentazioni: lui, a Venezia, conosce Maddalena (Sarah Felderbaum), una schiava da cui è attratto, e lei rivede il suo primo amore, che non ha mai scordato. In molti, inoltre, hanno criticato la serie per la scarsa accuratezza storica della rappresentazione dei personaggi - molti dei protagonisti, come ad esempio Cosimo e Lorenzo De Medici, sono raffigurati con la barba, anche se nei dipinti che li ritraggono non la portavano - e della città di Firenze: all'epoca raccontata nella serie, infatti, alcuni monumenti ancora non c'erano o non avevano l'aspetto che si vede sullo schermo. Tutto questo in cambio del ritiro delle truppe.


Popolare

COLLEGARE