Sisma. Cgil, Cisl e Uil attivano fondo di solidarietà

Un'ora di lavoro che vale doppio. E da oggi anche dalla solidarietà dei lavoratori e delle imprese aderenti a Confindustria di Piacenza passerà la ricostruzione del Centro Italia grazie a un accordo che Cgil, Cisl, Uil e Confindustria hanno reso noto ieri a livello nazionale e che è stato recepito immediatamente dalle parti sociali a livello locale. Sono certo che il mondo delle imprese e quello del lavoro risponderanno con grande partecipazione.

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil confidano nella condivisione di queste proposte da parte del Governo e ne auspicano la piena attuazione, forti della convinzione che, nell'attuale contesto produttivo ed economico, siano utili per dare risposte adeguate a imprese e lavoratori. Confindustria e Cgil, Cisl, Uil, hanno infatti promosso un'iniziativa comune di sostegno a quanti hanno perso tutti nel sisma che ha colpito Lazio e Marche.

Con questa iniziativa si intende promuovere la raccolta in azienda di contributi volontari tramite apposita delega rilasciata dai singoli lavoratori, con la quale verrà autorizzata la trattenuta dalla busta paga dell'equivalente di 1 ora di lavoro. La raccolta dei fondi avrà termine il 31 gennaio 2017.


Popolare

COLLEGARE