Gabigol: "L'Inter è un sogno"

Di seguito, ecco quanto evidenziato dal portale del club nerazzurro. Ora toccherà a de Boer sfruttare al meglio i nuovi arrivati, da Joao Mario a Candreva, passando per Gabigol, Ansaldi e Banega: il mercato è stato ottimo, ma la prova fondamentale è quella del campo. Anche se è mancato il regista ed un difensore centrale può essere ancora preso visto i parecchi calciatori interessanti che sono svincolati, l'Inter aumenta la rosa in qualità riducendo il gap con le dirette concorrenti (Juventus esclusa). Sono partiti Telles e Ljajic, non riscattati e sono stati ceduti Biraghi al Pescara nell'ambito dell'operazione Caprari (valore 4 milioni), e Laxalt al Genoa (valore 4 milioni) mentre Juan Jesus è stato ceduto in prestito a 2 milioni di euro alla Roma con l'accordo che prevede inoltre l'obbligo per l'acquisizione a titolo definitivo, condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, per un valore di 8 milioni di euro.

Erick Thohir fa il punto sul mercato dell'Inter: "Abbiamo apportato cinque innesti eccezionali", dice il presidente nerazzurro con riferimento a Banega, Ansaldi, Joao Mario, Gabigol e Candreva.

Queste le parole di Erick Thohir: "Come previsto e come già avevo detto non abbiamo comprato troppi giocatori perché non volevano".

Un sogno che si realizza per Gabigol. "L'Inter è da sempre molto attenta ai giovani e siamo convinti che Frank de Boer sia l'allenatore giusto per valorizzare talenti come Gabigol".


Popolare

COLLEGARE