Scoppia ordigno in garage, due morti

Ad esplodere, secondo quanto ricostruito dalle autorità, sarebbe stato un proiettile da 30mm che l'uomo, identificato come Mauro Salmi, conservava in garage insieme ad altri due ordigni, trovati inesplosi dai soccorsi e sequestrati. L'altra vittima, in corso di identificazione, è una donna straniera, presumibilmente la sua compagna. L'esplosione è a avvenuta a Sassuolo di Monterenzio in via Panoramica 8, dove il proprietario della casa pare conservasse la sua collezione di residuati bellici. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri, oltre agli artificieri. Lo scoppio è avvenutO nel pomeriggio, intorno alle 15.40.

Il dramma si è consumato nel garage di una casa di campagna a Monterenzio nel Bolognese. L'abitazione non ha avuto danni strutturali. L'ordigno esploso è un residuato bellico, probabilmente risalente alla Seconda Guerra Mondiale uno di quelli che in queste zone del Bolognese, attraversate dalla Linea Gotica, non sono infrequenti da trovare e spesso vengono collezionati dagli appassionati del genere.


Popolare

COLLEGARE