Sassuolo-Pescara: sconfitta a tavolino per 0-3

Il giudice sportivo di Serie A ha cambiato il risultato della partita di domenica scorsa tra Sassuolo e Pescara, vinto sul campo dagli emiliani per 2-1, e di assegnare la vittoria agli abruzzesi per 0-3 a tavolino. Il tesseramento di Ragusa, acquistato il 26 agosto dal Cesena è avvenuto dopo la consegna ufficiale dei 25 della rosa del Sassuolo alla Lega calcio.

Per inserire un nuovo acquisto, una squadra deve prima sostituire un calciatore precedentemente segnalato in lista. La norma, da un anno, prevede che il club comunichi il cambiamento alla Lega con una mail di Posta Certificata entro le 12 del giorno precedente alla gara.

Secondo quanto si apprende dall'edizione online de La Gazzetta dello Sport, potrebbe aprirsi un contenzioso tra il Sassuolo e la Lega Calcio: la società di Squinzi sostiene di aver inviato l'email a mezzo PEC, mentre la Lega afferma di non averla mai ricevuta.

Il Sassuolo ha annunciato che chiederà una verifica del sistema informatizzato per il tesseramento dei giocatori e, eventualmente, presenterà reclamo.

Il Sassuolo ritiene "regolare l'impiego" dell'atleta e "proporrà reclamo avverso la decisione del Giudice Sportivo per il ripristino del risultato conseguito sul campo". In classifica, intanto, il Sassuolo scivola all'11/o posto con 3 punti, mentre il Pescara balza al 6/o con 4.

"La normativa è complessa ed è stata modificata anche di recente". Il ds Carnevali si è così espresso ai microfoni di Sky: "Nel comunicato si parla di problemi con la pec, ma noi abbiamo adempiuto a tutte le comunicazioni del caso e con la massima trasparenza".

Pronto il ricorso: "Siamo tranquilli perché tutto quello che è stato fatto, è stato fatto in buona fede".

Una situazione che farà discutere a lungo, ma per ora la decisione è stata presa.


Popolare

COLLEGARE