Morto Marco Pannella, addio ad un pezzo di storia della politica

"Questo è il Vangelo che io amo e che voglio continuare a vivere accanto agli ultimi, quelli che tutti scartano".

Marco Pannella da anni lottava contro due tumori. La lettera scritta a mano è stata pubblicata oggi su twitter dal giornale Famiglia cristiana. Cordoglio anche da Salvini, mentre Beppe Grillo, dal suo blog, ha ricordato: "Se ne va uno che ha fatto della democrazia diretta il suo cavallo di battaglia".

Venerdì alle ore 15 l'apertura della camera ardente a Montecitorio. Negli anni '70 è la volta della legge sull'interruzione di gravidanza, approvata nel 1978 (il testo finale della 194 però è troppo poco libertario, e negli anni successivi i radicali si impegnano più volte per cercare di abolire qualunque restrizione al diritto delle donne di ricorrere all'aborto), e delle battaglie per legalizzare le droghe. Nella giornata di ieri, il politico italiano era stato trasferito dalla sua casa romana, in una struttura adeguata per essere assistito con maggior cura, tanto da essere sedato per combattere i dolori che si erano fatti insopportabili.

Nel corso della sua vita, ha portato avanti battaglie controverse ma fondamentali, centrali per il dibattito pubblico italiano degli ultimi decenni. Subito dopo Radio Radicale ha mandato in onda il Requiem di Mozart che, come ha spiegato Falconio riprendendo il collegamento alle 14.30 per pochi minuti, è la "colonna sonora" di Radio Radicale voluta proprio a suo tempo da Marco Pannella. Fra questi anche il premier Matteo Renzi che ieri è stato il primo a commentare la notizia: "Un grande leader politico italiano, protagonista di tante battaglie". "Ritina è sicuramente quella che potrebbe meglio onorare ciascuno di noi e la nostra storia", ha buttato là il vecchio leone. Altra cosa sono invece gli eredi designati: il Maestro non lascia mai un delfino, ragion per cui Negri, Crippa e Cappato non assurgono alle vette della vera leadership. "Gli riconosco di averci sempre messo la faccia!" E questo è un sentimento che probabilmente tutti gli italiani hanno sentito, e sentono oggi, nei suoi confronti.

"L'onorevole Marco Pannella - aveva poi aggiunto il sindaco nel suo intervento - e' uno straordinario esempio di passione civile e lungimiranza politica".


Popolare

COLLEGARE